Vendi ancora sim? Inizia a preoccuparti, presto ci sarà un distributore automatico al tuo posto

/ agosto 24, 2017/ Strategie e strumenti di vendita

Tempo di lettura:2 minuti

Se sei un venditore di sim quindi di telefonia, probabilmente ci conosciamo.

Ho lavorato per 16 anni in questo mercato ed ho conosciuto centinaia di venditori, direttamente oppure online.

Conosco molto bene questo mercato e mi piace tenermi aggiornato, per interesse personale ed anche lavorativo, dal momento che ho ancora diverse collaborazioni con strutture di vendita che si affidano a noi per creare una nuova strategia di business.

La domanda iniziale è quasi sempre la stessa: “abbiamo bisogno di fare qualcosa sul web, non sappiamo cosa fare, potete aiutarci”?

La realtà di molte strutture di vendita (o agenzie come si era soliti chiamarle) è drammaticamente inesistente online.

Siti web copia incolla dell’operatore, pochi o nulli aggiornamenti, informazioni utili inesistenti, autoreferenziazioni continue, blog… chi l’ha visto?

In questo modo è difficile trarre beneficio dal web.

Avere un sito, una pagina Facebook o Linkedin non equivale ad attrarre clienti, per ottenere questo serve un’attività specifica ben studiata.

Ci mettiamo a tavolino, vediamo quali sono i tuoi obiettivi (non dirmi tutti i clienti con partita iva perchè non è vero), chi è il tuo target in funzione delle tue caratteristiche e dell’operatore che rappresenti.

Capiamo che cosa conosci dei tuoi clienti, che caratteristiche hanno e chi sono i tuoi prospect.

Analizziamo le persone con cui lavori (venditori e supporto) ed anche la concorrenza.

A quel punto, solo a quel punto possiamo iniziare a studiare una strategia.

Se invece pensi che tutto questo non serva, che a te per vendere sim sia sufficiente andare sul campo, per strada e chiudere contratti, che il venditore non abbia bisogno di strategia ma di gambe ed energia.. allora ho una brutta notizia da darti.

Sai cos’è questo?

Te lo spiego a breve.

Prima ti aggiungo un dettaglio normativo.

Ad inizio agosto 2017 è stato pubblicato dopo un’attesa di quasi 3 anni il Decreto Di Legge relativo alla concorrenza (a questo link lo puoi leggere in originale).

Di cosa parla il DDL concorrenza?

Di concorrenza appunto, e c’è un articolo in particolare, il numero 17 che riporta:

(Semplificazione delle procedure di identificazione per la portabilità)
1. Al fine di semplificare le procedure di migrazione tra operatori di telefonia mobile, con decreto
del Ministro dell’interno, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico, da adottarsi entro
sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, sono previste misure per
l’identificazione in via indiretta del cliente, anche utilizzando il sistema pubblico dell’identità
digitale di cui all’art. 64 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n.82, codice dell’amministrazione
digitale, in modo da consentire che la richiesta di migrazione e tutte le operazioni ad essa connesse possano essere svolte per via telematica.

Cosa significa?

Una frase in particolare avrà impatto sul tuo lavoro di venditore di sim: l’ho evidenziata in rosso.

In pratica in quella frase viene scritto che sarà possibile utilizzare apparati come quello della foto poco sopra: ovvero un distributore automatico di sim.

In Francia sono già presenti a migliaia, collocati dalla compagnia Free Mobile, proprio quella che sta per fare il suo ingresso nel mercato italiano.

Il DDL consente un riconoscimento per via telematica, senza bisogno quindi di un venditore per attivare una nuova sim.

L’attivazione di una sim avviene in 3 minuti!

Hai presente 3 minuti?

in quel tempo non riesci neppure a mettere sul tavolo tutti i moduli da far firmare al povero cliente!

Questo significa che se pensi di sopravvivere vendendo sim, una macchina lo farà al tuo posto.

Duro, ma vero.

Spietato, ma sincero.

E se pensi che sia un giorno lontano, guarda la realtà attuale della Francia, dove sono presenti 55 negozi e 1600 distributori automatici di sim.

Ed hanno acquisito il 20% del mercato delle sim francesi.

(immagine del sito universo Free).

Se vuoi continuare ad essere anche un venditore di sim dovrai dare al tuo cliente qualcosa in più del prezzo, della tariffa, della sim.

Per quello basta un distributore di sim.

A te, basta una strategia, e se vuoi ne parliamo inseme.

Buone vendite!

Lascia il tuo commento qui: