Come vincere le obiezioni in vendita

/ novembre 14, 2015/ Condurre la trattativa, Gestire il Cliente

Tempo di lettura:1 minuto

 

Obiezioni in venditaPrima di tutto mi sorge una domanda: di chi sono le obiezioni?
È il cliente che obietta o il venditore ragiona da cliente e si pone nella condizione di non essere sicuro, avendo in mente tali obiezioni?
Che un cliente obietti è normale, e su tali obiezioni ritengo vadano costruite le vendite… cogliendo contraddizioni, incoerenze e punti di attenzione che un cliente si lascia sfuggire.
Così come obietta la tentata vendita che stiamo facendo, avrà qualche insoddisfazione sull’attuale prodotto o servizio o fornitore.
Ma attenzione: se siamo noi ad attaccare quel prodotto, servizio, fornitore, il cliente probabilmente difenderà il suo precedente acquisto, ed obietterà nei nostri confronti.
Partendo da un buon rispecchiamento, si possono vincere molte obiezioni e concludere vendite di successo.

Quali sono le obiezioni più frequenti?

  1. Non mi serve
  2. Non adesso, non ho tempo
  3. Ho sentito recensioni negative

…Come risponderesti a queste obiezioni?

Rifletti ora e considera:

  • Quante volte hai raccontato una storia di un utilizzo positivo del tuo prodotto che ha fatto cambiare idea?
  • Quante volte presenti i tuoi “sponsor”? Clienti soddisfatti del tuo tuo prodotto disposti a parlarne ad altri.
  • Credi che ci sarà un momento migliore? NO, adesso è il momento migliore per vendere.

Ricorda: Il cliente compra te, non il tuo prodotto! Iscriviti su Compromeglio.com e inizia a fare la differenza.

Lascia il tuo commento qui: