Addio Blackberry! Chi ha sbagliato?

bb

Ormai è ufficiale: Blackberry storico brand che ha per primo rivoluzionato il mondo delle comunicazioni mobili smette di produrre smartphone per concentrarsi solo sul software.

Per qualcuno la notizia passerà inosservata, ma per chi ha vissuto il passaggio dallo squillino per non pagare l’sms, al leggere mail dallo schermo del telefono è una notizia.

Attesa, prevista, ipotizzabile.

Viste le quote di mercato a cui si era ormai ridotta la casa della Mora nessuno può provare sorpresa, ma conosco tante persone deluse dal finale.

In tanti che ormai sono stati costretti a passare a robottini o mele morsicate, resta vivo un sentimento tenendo ancora in mano un apparato a tastiera con il quale hanno non solo telefonato. Ma anche

picchiettato sui tasti

per infinite ore.

Che fosse per rispondere a mail di lavoro, o per utilizzare i primi sistemi di messaggistica poco importa.

Forse non tutti sanno che prima di Whatsapp è stato BBM il primo sistema di messaggistica tra smartphone.

Certo Blackberry ha tante colpe:

ci ha reso schiavi delle mail ad ogni ora ed in ogni momento

ma quel led rosso lampeggiante che significava l’arrivo di un nuovo messaggio ogni volta dava un impulso irrefrenabile a prendere in mano ed accendere il display per scoprire chi si stava rivolgendo a noi.

Gli azionisti vedranno altre colpe:

non ha saputo innovare

dicono in tanti…. io dico che ha innovato male.

Non ha capito cosa volevano i clienti dicono altri… o forse non ha capito

chi dovevano essere i suoi clienti.

Ormai il mio sentimento è chiaro: sono un amante deluso, abbandonato. Ho avuto 8 diversi modelli di Blackberry (robottini e mele sono fermi alla settima release), ed ogni volta era innovazione. Nello schermo, nella tastiera, nel display.

Non è mancata innovazione: è mancato farla volere al mercato.

Non è mancato il touch, le app, la messaggistica.. è mancato il corretto target clienti.

E’ mancata la capacità di restare uno strumento business con le esigenze del dopo business: in primis le App al momento giusto.

E rimasta per troppo tempo l’idea che da leader di mercato i clienti sarebbero rimasti fedeli, per poi inseguire le novità lanciate da altri.

E’ andata cosi… ma non è stata un’altra Nokia, tutt’altra storia quella, troppo semplice paragonarle.

Addio caro Blackberry… o magari arrivederci!

 

Chiudi il menu

Privacy Preference Center

Tecnici

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

In questo sito sono utilizzati:
240plan
Cookie operativo utilizzato dal server
Durata: un'ora

240planBAK
Cookie operativo utilizzato dal server
Durata: un'ora

wh-widget-cookie
Cookie tecnico per la funzionalità di chat. Non colleziona dati personali
Durata: 1 giorno

240plan, 240planBAK, wh-widget-cookie

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Are you sure?

By disagreeing you will no longer have access to our site and will be logged out.