Le app più utili per un venditore

/ febbraio 23, 2016/ Tecnologia e strumenti digital

Tempo di lettura:2 minuti

Compromeglio | Powerbank Solare

Lo smartphone è sicuramente uno dei migliori amici del venditore: contiene i suoi contatti, le email dei clienti, gli appuntamenti del calendario, le mappe per arrivare a destinazione.

Avete mai visto un venditore con la batteria dello smartphone scarica? Presenta i sintomi di 10 diverse malattie ed è classificato tra i 100 personaggi più pericolosi dall’Fbi!

Una soluzione per evitare questo tipo di astinenza, oltre al fido caricabatteria da auto può essere questo powerbank che rispetto a quelli tradizionali ha il vantaggio di ricaricarsi anche con la luce del sole.

Ed ora con la certezza di non rimanere senza autonomia nel momento del bisogno, vediamo quali sono le app che il venditore può utilizzare con profitto per ottenere il massimo dei servizi utili alla propria attività di vendita.

Quelle di cui parlo fanno parte della mia dotazione, e rappresentano le mie preferite in termini di utilità, cominciando da funzioni base, ma fondamentali che non tutti utilizzano, salendo come utilizzo ed efficacia.

Calendar

Compromeglio | Google Calendar

La prima funzione ritengo sia un buon calendario, fondamentale per ricordare tutti gli appuntamenti sia lavorativi che privati, distinti con colori diversi, ed in condivisione con altre persone coinvolte, tra cui gli stessi clienti. È buona norma infatti condividere l’impegno preso anche con il cliente, per fare in modo che non possa giustificarsi con un “non mi sono segnato che passavi da me oggi, mi spiace sono fuori ufficio”.

Dropbox, Google Drive e Microsoft One Drive

In ordine alfabetico le 3 più note: Dropbox, Google Drive, Microsoft One Drive, sono 3 “contenitori” per file di archiviazione on line.

Le chiavette usb o gli hard disk sono stati sostituiti da sistemi online con la sicurezza del dato sempre accessibile da qualunque dispositivo, e la possibilità di condividerlo tramite un link senza dover inviare pesanti allegati.

Google Maps, Waze e Glympse

Per qualcuno potrebbero essere semplici navigatori, in realtà contengono ulteriori utilissime informazioni per chi è sempre in viaggio: la condizione del traffico in tempo reale con percorsi alternativi suggeriti, e la possibilità di comunicare ad altre persone (clienti in attesa dell’appuntamento o parenti a casa in attesa del ritorno) il punto in cui ci si trova, la distanza ed il tempo dall’arrivo.

I Social Network

Social Network | Compromeglio

Facebook, Twitter, LinkedIn, Pinterest, Youtube. Non si tratta solo di social per uso privato, ma di app con cui dialogare con i propri clienti, e trovarne di nuovi in un mercato sempre più complesso e competitivo. Ne abbiamo già parlato a proposito del Venditore 2.0.

Telegram

Telegram | CompromeglioMeno conosciuto del più famoso WhatsApp, Telegram ha le funzioni di messenger a cui si può aggiungere il comodissimo ‘canale’ che a differenza di un gruppo in cui tutti vedono e rispondono ai messaggi, permette di ricevere e leggere unicamente; un utile strumento per raccontare novità, prodotti, offerte a tutti i propri clienti.

Trello ed Evernote

Definirli organizer è riduttivo. Permettono di prendere appunti e creare dei percorsi di lavoro, ma anche di integrare impegni di lavoro con vita privata senza dimenticare attività da fare, con la possibilità di invitare collaboratori. Semplici da utilizzare, quasi più complicati da raccontare. Con un tablet con penna, le note scritte a mano vengono automaticamente salvate su Evernote e rese disponibili anche su pc.

 

Skype e Google Hangout

E per finire Skype e Google Hangout, perché la gestione del cliente oggi passa anche da incontri in video, non sempre e solamente dal vivo o al telefono. Con funzioni aggiuntive come condivisioni del desktop, e possibilità di mostrare presentazioni, permettono un considerevole risparmio i tempi e costi vivi, oltre a mostrare nuovi strumenti e metodologie di lavoro ai propri clienti.

Rifletti ora e considera:

  • Utilizzi le app per aumentare la tua produttività lavorativa?
  • Sei disposto a modificare il tuo modo di lavorare con l’utilizzo di nuovi strumenti?
  • La tua app preferita, la utilizzi per lavorare?

Ricorda: Il cliente compra te, non il tuo prodotto! Iscriviti su Compromeglio.com e inizia a fare la differenza.

Sei d’accordo con la mia scelta delle app utili al lavoro? Lascia un tuo commento e condividi le tue esperienze!

Lascia il tuo commento qui: