Mark Zuckerberg ha annunciato in diretta una grande novità: Facebook Shops, la nuova funzionalità di Facebook che permette di creare un catalogo prodotti con l’acquisto diretto su Facebook stesso, senza alcun rimando ad un sito esterno. Questa nuova peculiarità di Facebook è già stata annunciata negli Stati Uniti ed entro pochi mesi arriverà anche in Italia.

Facebook Shops: di cosa si tratta

La novità vera, già nell’aria nei mesi scorsi, è quella dell’acquisto diretto in app in una community già consolidata, ovvero la possibilità per l’utente di acquistare direttamente dentro Facebook, Instagram e, a tendere, Messenger e Whatsapp, senza dover accedere al sito web del cliente. Fondamentalmente le attività commerciali, i negozianti, le imprese, potranno creare un negozio virtuale direttamente dentro Facebook, in modo totalmente gratuito, senza affrontare l’onere dello sviluppo di una piattaforma di ecommerce autonoma.

Il gestore potrà creare il suo negozio con colori, immagini, logo personalizzati, il suo catalogo, gestire gli ordini, vedere i suoi incassi, pubblicizzare in modo integrato il suo negozio virtuale su tutte le piattaforme legate a Facebook (Instagram, Messenger, Whatsapp). Di base senza alcun costo.

Messenger, Whatsapp e Instagram Direct saranno utilizzati inizialmente come canali di caring associati allo shop, con la possibilità di interagire con il negozio. A tendere diventeranno anch’essi canali di vendita diretti, ovvero l’utente potrà acquistare direttamente da una chat, semplicemente con un click. Questo modello di acquisto, per noi del tutto nuovo,  esiste già da tempo in Cina, tramite l’app Wechat, ed è molto diffuso e consolidato.

Cosa cambia per gli utenti?

L’impatto che possiamo ipotizzare è quello di una nuova esperienza di acquisto dell’utente, più immediata, semplice e diretta, con meno click e dentro le piattaforme social. Soprattutto per i meno tecnologici diventa una grande semplificazione:

  • non devi registrarti in un sito esterno
  • non devi capire le logiche di navigazione ma acquisti direttamente
  • se sei meno tecnologico la semplicità invoglia all’acquisto
  • acquisti all’interno di una community per te già consolidata, dove navighi ogni giorno

Indubbiamente si abbasseranno ulteriormente le barriere di acquisto online, ancora oggi presenti in una parte della popolazione.

Cosa cambia per i negozi e le attività commerciali?

Partiamo da chi oggi non ha un ecommerce. Pensiamo alle piccole attività per le quali mettere in piedi una soluzione di acquisto online è apparsa fino ad oggi onerosa, complessa da gestire, rischiosa. In questo caso è una grande opportunità, in quanto anche il piccolo negoziante potrà, in questo modo, creare il suo negozio virtuale in modo rapido e semplice.

Dovrà comunque gestirlo e mantenerlo aggiornato, oltre a garantire la sua presenza online con i clienti, esattamente come per un negozio fisico. Sarà quindi un cambio di mentalità e di modo di lavorare a cui dovrà prepararsi.

Chi invece ha già un ecommerce, con un gestionale integrato, dovrà trovare la giusta strategia per integrare l’attuale esperienza cliente con la nuova immediatezza degli acquisti in app, in modo da mantenere viva la sua presenza nei confronti del cliente.

Cosa fare adesso, in attesa che arrivi Facebook Shops?

In attesa di poter usufruire di questa nuova funzionalità, è importante tenersi aggiornati sull’evoluzione e imparare il più possibile Facebook Shops dagli americani, per poter sfruttare al meglio questa nuova opportunità.

Contattaci per approfondire il tema e costruire insieme a noi la tua nuova strategia di vendita online!